Il mio percorso mi ha insegnato che non esiste pensiero o stato mentale che non si ripercuota sul corpo.

La mia storia professionale è iniziata con uno studio approfondito dello yoga e del suo insegnamento; i benefici che questa disciplina riesce a portare nella vita delle persone sono davvero innumerevoli e stupefacenti. Nel tempo le mie conoscenze si sono arricchite anche grazie all’attività di insegnamento che mi ha spinto ad aggiornarmi e perfezionarmi costantemente, portando la mia attenzione anche su altre discipline che mi hanno aiutato a proporre un metodo di lavoro completo per il benessere psicofisico, fatto non solo di yoga ma anche di posturale, rilassamento guidato, training autogeno e lavoro sul respiro.

Se vuoi lavorare su di te e preferisci un percorso individuale, contattami senza alcun impegno e valutiamo insieme di cosa hai bisogno.

Qui di seguito, invece, trovi qualche informazione in più sulle discipline con cui lavoro.

Hatha Yoga

Tra i diversi sentieri dello yoga, l’Hatha Yoga è una delle forme più conosciute e praticate in occidente. La parola Hatha può essere considerata secondo due diverse accezioni: da un lato ha il significato di forza, vigore, nella sua valenza di pratica fisica (è lo yoga delle “posizioni”); dall’altro lato si può considerare come l’unione di due sillabe di significato opposto ma complementare Ha, sole  e Tha, luna. Yoga è il sentiero che conduce all’unione tra la nostra anima individuale e quella Universale.

La sua origine è millenaria; tuttavia, i primi testi scritti che ne codificano gli insegnamenti risalgono all’incirca al secondo secolo a.C.

 

Lo yogi conquista il corpo con la pratica degli asana e ne fa un veicolo idoneo al proprio spirito.

Un’anima senza corpo è come un uccello privato della sua capacità di volare.

B.K.S. Iyengar, Teoria e Pratica dello Yoga, 1976

In una lezione si lavora sul respiro, sulla pratica fisica e sul rilassamento. L’Hatha Yoga agisce sulla persona a 360°, portando un benessere sia fisico che interiore:

  • Migliora la flessibilità e la forza fisica
  • Aumenta la capacità di resistenza
  • Insegna a respirare correttamente e a potenziare cuore e polmoni
  • Migliora la concentrazione
  • Riduce lo stress
  • Allevia dolori e somatizzazioni
  • Aiuta a trovare la propria armonia interiore ed esteriore, la forza, la vitalità, l’energia
  • Accompagna in un percorso di autoconoscenza.

 

Può essere praticato da tutti, indipendentemente dall’età o dal livello di allenamento.  Per alcuni può diventare una vera e propria filosofia di vita, altrimenti resta comunque uno straordinario modo per stare meglio e imparare a conoscersi. Ognuno è libero di trarne i benefici che sente più adatti per sé.

om sito

 

Il corpo fisico è come un vaso di argilla cruda, che si dissolve se riempito di acqua.

Proprio come un molle vaso di argilla diviene resistente se cotto nel fuoco, così tèmprati nel fuoco dello yoga.

Gheranda Samhita,  ca. XVII sec

Rieducazione Posturale

Nel mio percorso formativo e professionale ho sempre cercato la risposta alle tante problematiche che i miei allievi manifestavano (mal di schiena, infiammazioni, dolori vari). Sebbene trovo che lo yoga sia una disciplina completa, la mia curiosità mi ha spinto a studiare più approfonditamente la rieducazione posturale secondo il metodo Mézières e Souchard. Si tratta di un metodo rieducativo per ripristinare la funzione del movimento e della postura affinché il corpo ritrovi equilibrio e simmetria.

Ripristinando la forma normale si ripristinano non solo la fisiologia ma anche il corretto movimento della zona interessata, con visibili miglioramenti nella postura e importanti benefici su dolori, infiammazioni e contratture.

Questo, però, non avviene tanto con l’esercizio fisico in sé quanto piuttosto con l’allungamento delle catene muscolari che sono spesso contratte, ipertoniche, in retrazione ecc. a causa delle posizioni che assumiamo quotidianamente e delle posture sbagliate che il nostro stile di vita ci porta ad assumere.

Risultati immagini per mezieres

Rilassamento e Respiro

Erroneamente pensiamo che per rilassarci basti distenderci e non fare niente; altrettanto erroneamente pensiamo che se respiriamo dal momento in cui veniamo al mondo, vuol dire che siamo capaci di farlo correttamente.

In realtà la vita frenetica che facciamo ci porta ad avere una mente sovraffaticata che resta attiva (e iperattiva) anche quando non stiamo svolgendo alcuna attività. Ecco che, di conseguenza, possiamo avere problemi nel dormire o sentirci non connessi con il corpo e con il presente, facendoci sentire stanchi e privi di energia.

Come se non bastasse, la somatizzazione di ciò che proviamo quotidianamente (ansie, preoccupazioni, agitazione ecc.) fa diventare il nostro respiro sempre più breve e accelerato, facendoci sentire uno stato costante di agitazione, facendo aumentare lo stress e arrivando a far atrofizzare la nostra capacità respiratoria.

Quindi perché rivolgersi a qualcuno per delle cose apparentemente banali come respirare e rilassarsi? Perché per andare in controtendenza a delle abitudini ormai prese da tempo serve una persona che ci guidi e che ci aiuti ad addomesticare la mente (sì, il termine corretto in questo caso è proprio addomesticare!) e che ci faccia prendere consapevolezza di noi stessi. In questo modo, con un po’ di pratica, riusciremo non solo a svolgere correttamente degli esercizi mentre ci stiamo lavorando, ma anche a vivere la nostra quotidianità frenetica rimanendo padroni di noi stessi e rischiando meno malesseri e attacchi ansiosi.

Per prendere un appuntamento o per informazioni, vai alla pagina dei contatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.