A quanto pare la moda degli ultimi anni si è focalizzata sul benessere, su uno stile di vita sano e attivo, su una corretta alimentazione. Tra le parole più di tendenza ci sono biovegan, karmachakraenergia, riciclo; le pubblicità mostrano persone luminose, di bianco vestite, immerse nel verde, che sorridono e mangiano soia.

L’essere umano, che dal passato ha imparato che bisogna stare attenti ed aspettarsi truffe e raggiri dietro l’angolo, si chiede quanto di tutto questo sa apparenza e quanto sostanza, specialmente quando iniziano ad essere coinvolti i bambini, innocenti vittime delle nostre manie.

Tra le varie attività, lo yoga sta spopolando dentro e fuori le scuole, e tanti sono ancora i punti interrogativi di mamme e papà pensando al proprio figlio coinvolto in quello che nel loro immaginario può essere una lezione di yoga.  I dubbi sono leciti, ma noi siamo qui per sperimentare e non lasciarci fermare da dubbi e pregiudizi!

Per una volta mi trovo ad essere felice che ci sia una moda, mi fa piacere che si parli di questa disciplina e che ci siano molte famiglie che inizino ad avvicinare i loro figli verso un modo di vivere più semplice, più attento all’ascolto e alla comunicazione. Chi lavora con i bambini e lo yoga lo fa con il cuore, con la consapevolezza che non sono solo gli adulti ad avere bisogno di benessere e rilassamento. Non facciamo miracoli o guarigioni; semplicemente, offriamo ai bambini uno spazio dove conoscersi, apprezzarsi e avvicinarsi ad uno stile di vita più felice.

Tutto questo per introdurre un articolo pubblicato su eticamente.net che mi fa piacere condividere:

Eticamente.net: Meditazione-a-scuola

Meditare da Piccoli
Tag:         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.